Scadenzario Fiscale

Adempimento

Cinque per mille relativo ad anno finanziario 2017 - enti del volontariato: Remissione in bonis

Per gli enti interessati a partecipare al riparto della quota del cinque per mille dell'Irpef per l'esercizio finanziario 2017 che non hanno presentato la domanda di iscrizione entro il termine del 8 maggio 2017, scade il termine per regolarizzare la propria posizione. Per regolarizzare è necessario: presentare la domanda di iscrizione nell'elenco degli "enti del volontariato"; trasmettere alla competente Direzione Regionale dell'Agenzia delle Entrate la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, attestante il possesso dei requisiti per l'iscrizione, con allegata la copia del documento del sottoscrittore; pagare contestualmente una sanzione di EUR 250,00.

Cinque per mille relativo ad anno finanziario 2017 - Associazioni Sportive Dilettantistiche: Remissione in bonis

Per le ASD interessate a partecipare al riparto della quota del cinque per mille dell'Irpef per l'esercizio finanziario 2017 che non hanno presentato la domanda di iscrizione entro il termine del 8 maggio 2017, scade il termine per regolarizzare la propria posizione. Per regolarizzare è necessario: presentare la domanda di iscrizione nell'elenco delle "associazioni sportive dilettantistiche"; trasmettere al CONI la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, attestante il possesso dei requisiti richiesti per l'iscrizione, con allegata la copia del documento del sottoscrittore; pagare contestualmente una sanzione di EUR 250,00.

Cinque per mille relativo ad anno finanziario 2017 - Enti della ricerca scientifica e dell'università: Remissione in bonis

Gli enti interessati a partecipare al riparto della quota del cinque per mille dell'Irpef per l'esercizio finanziario 2017 che non abbiano posto in essere gli adempimenti relativi all'iscrizione al contributo e alle successive integrazioni documentali nei termini del 30 aprile e del 30 giugno 2017, possono regolarizzare la propria posizione, procedendo alla trasmissione della domanda di iscrizione al beneficio ovvero all'integrazione documentale, purché sia pagata contestualmente una sanzione di EUR 250,00.

Cinque per mille relativo ad anno finanziario 2017 - Enti della ricerca sanitaria: Remissione in bonis

Gli enti interessati a partecipare al riparto della quota del cinque per mille dell'Irpef per l'esercizio finanziario 2017 che non abbiano posto in essere gli adempimenti relativi all'iscrizione al contributo e alle successive integrazioni documentali nei termini di legge, possono regolarizzare la propria posizione, procedendo alla trasmissione della domanda di iscrizione al beneficio ovvero all'integrazione documentale, purché venga contestualmente pagata una sanzione di EUR 250,00.

Richiesta di rimborso dell'IVA assolta in altro Stato membro

Presentazione istanza per il rimborso dell'Iva assolta in un altro Stato membro in relazione a beni e servizi ivi acquistati o importati

Richiesta di rimborso dell'IVA assolta nello Stato da parte dei soggetti stabiliti in Stati non appartanenti alla Comunità Europea con cui esistono accordi di reciprocità

Presentazione istanza per il rimborso dell'Iva assolta nello Stato italiano in relazione a beni e servizi ivi acquistati e importati.

Richiesta di rimborso dell'IVA assolta nello Stato da parte dei soggetti stabiliti in altri Stati Membri della Comunità

Istanza per il rimborso dell'Iva assolta nello Stato italiano in relazione a beni e servizi ivi acquistati e importati da parte dei soggetti stabiliti in altri Stati Membri della Comunità

Definizione agevolata dei carichi affidati ad Equitalia dal 2000 al 2016 (c.d. rottamazione delle cartelle di pagamento): pagamento seconda rata del debito residuo per perfezionare la rottamazione

Pagamento della seconda rata del debito residuo che è stato comunicato dall'Agente delle riscossione - ai sensi dell'art. 6, comma 3, del D.L. 22 ottobre 2016, n. 193 convertito, con modificazioni, dalla legge 1° dicembre 2016 n. 225 - per perfezionare la "definizione agevolata" dei carichi affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2016

Collaborazione volontaria (c.d. Voluntary disclosure)

Presentazione del modello "Richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria" (c.d. voluntary disclosure) in materia fiscale volto a regolarizzare le violazioni commesse fino al 30 settembre 2016

Collaborazione volontaria (c.d. Voluntary disclosure): rettifica o integrazione della "Richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria" e invio documenti e informazioni previste dalla legge

Scade il termine per rettificare o integrare la "Richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria" (c.d. voluntary disclosure) in materia fiscale volto a regolarizzare le violazioni commesse fino al 30 settembre 2016 presentata entro il 31 luglio 2017 nonché per inviare, a mezzo PEC, i documenti e le informazioni previsti dall'art. 5-quater, lettera a) del D.L. n. 167/1990 e dall'art. 1, comma 3, lettera a) della legge n. 186/2014

Contribuente

Cinque per mille relativo ad anno finanziario 2017 - enti del volontariato: Remissione in bonis

Per gli enti interessati a partecipare al riparto della quota del cinque per mille dell'Irpef per l'esercizio finanziario 2017 che non hanno presentato la domanda di iscrizione entro il termine del 8 maggio 2017, scade il termine per regolarizzare la propria posizione. Per regolarizzare è necessario: presentare la domanda di iscrizione nell'elenco degli "enti del volontariato"; trasmettere alla competente Direzione Regionale dell'Agenzia delle Entrate la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, attestante il possesso dei requisiti per l'iscrizione, con allegata la copia del documento del sottoscrittore; pagare contestualmente una sanzione di EUR 250,00.

Cinque per mille relativo ad anno finanziario 2017 - Associazioni Sportive Dilettantistiche: Remissione in bonis

Per le ASD interessate a partecipare al riparto della quota del cinque per mille dell'Irpef per l'esercizio finanziario 2017 che non hanno presentato la domanda di iscrizione entro il termine del 8 maggio 2017, scade il termine per regolarizzare la propria posizione. Per regolarizzare è necessario: presentare la domanda di iscrizione nell'elenco delle "associazioni sportive dilettantistiche"; trasmettere al CONI la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, attestante il possesso dei requisiti richiesti per l'iscrizione, con allegata la copia del documento del sottoscrittore; pagare contestualmente una sanzione di EUR 250,00.

Cinque per mille relativo ad anno finanziario 2017 - Enti della ricerca scientifica e dell'università: Remissione in bonis

Gli enti interessati a partecipare al riparto della quota del cinque per mille dell'Irpef per l'esercizio finanziario 2017 che non abbiano posto in essere gli adempimenti relativi all'iscrizione al contributo e alle successive integrazioni documentali nei termini del 30 aprile e del 30 giugno 2017, possono regolarizzare la propria posizione, procedendo alla trasmissione della domanda di iscrizione al beneficio ovvero all'integrazione documentale, purché sia pagata contestualmente una sanzione di EUR 250,00.

Cinque per mille relativo ad anno finanziario 2017 - Enti della ricerca sanitaria: Remissione in bonis

Gli enti interessati a partecipare al riparto della quota del cinque per mille dell'Irpef per l'esercizio finanziario 2017 che non abbiano posto in essere gli adempimenti relativi all'iscrizione al contributo e alle successive integrazioni documentali nei termini di legge, possono regolarizzare la propria posizione, procedendo alla trasmissione della domanda di iscrizione al beneficio ovvero all'integrazione documentale, purché venga contestualmente pagata una sanzione di EUR 250,00.

Richiesta di rimborso dell'IVA assolta in altro Stato membro

Presentazione istanza per il rimborso dell'Iva assolta in un altro Stato membro in relazione a beni e servizi ivi acquistati o importati

Richiesta di rimborso dell'IVA assolta nello Stato da parte dei soggetti stabiliti in Stati non appartanenti alla Comunità Europea con cui esistono accordi di reciprocità

Presentazione istanza per il rimborso dell'Iva assolta nello Stato italiano in relazione a beni e servizi ivi acquistati e importati.

Richiesta di rimborso dell'IVA assolta nello Stato da parte dei soggetti stabiliti in altri Stati Membri della Comunità

Istanza per il rimborso dell'Iva assolta nello Stato italiano in relazione a beni e servizi ivi acquistati e importati da parte dei soggetti stabiliti in altri Stati Membri della Comunità

Definizione agevolata dei carichi affidati ad Equitalia dal 2000 al 2016 (c.d. rottamazione delle cartelle di pagamento): pagamento seconda rata del debito residuo per perfezionare la rottamazione

Pagamento della seconda rata del debito residuo che è stato comunicato dall'Agente delle riscossione - ai sensi dell'art. 6, comma 3, del D.L. 22 ottobre 2016, n. 193 convertito, con modificazioni, dalla legge 1° dicembre 2016 n. 225 - per perfezionare la "definizione agevolata" dei carichi affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2016

Collaborazione volontaria (c.d. Voluntary disclosure)

Presentazione del modello "Richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria" (c.d. voluntary disclosure) in materia fiscale volto a regolarizzare le violazioni commesse fino al 30 settembre 2016

Collaborazione volontaria (c.d. Voluntary disclosure): rettifica o integrazione della "Richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria" e invio documenti e informazioni previste dalla legge

Scade il termine per rettificare o integrare la "Richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria" (c.d. voluntary disclosure) in materia fiscale volto a regolarizzare le violazioni commesse fino al 30 settembre 2016 presentata entro il 31 luglio 2017 nonché per inviare, a mezzo PEC, i documenti e le informazioni previsti dall'art. 5-quater, lettera a) del D.L. n. 167/1990 e dall'art. 1, comma 3, lettera a) della legge n. 186/2014