Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
20/04/2010 22:44everestTrasportare intracomunitario effettua trasporti regolari settimanali a committente italiano, in intra servizi la prestazione va considerata continuativa anche se ogni trasporto effettuato è una prestazione autonoma?
20/04/2010 22:22everestIn caso di manutenzione di impianto con cessione di pezzi di ricambio, vale il principio della prevalenza (valore dei ricambi vs valore della prestazione) o la fattura intracomunitaria va dichiarata sia ai fini acquisti intra sia ai fini prestazioni intra? In questo caso con quale codice CPA?
20/04/2010 19:57fantiAcquisto servizi da soggetto UE appartenente ad un Paese che non ha adottato l'Euro (ad esempio Gran Bretagna) che emette fattura in USD (dollari). Qual è la valuta che deve essere indicata nella colonna 5 del modello INTRA 2 quater ("Ammontare dei servizi ricevuti espresso nella valuta dello Stato mmebro del fornitore")? Da un'interpretazione letterale delle istruzioni sembrerebbe corretto l'indicazione della sterlina "GBP" (valuta stato membro fornitore Gran Bretagna)
20/04/2010 19:40TerGottReverse charge (art. 17 decreto IVA): l'amministrazione fiscale italiana consente di integrare la fattura estera - di un fornitore o prestatore di servizi comunitario - indicando l'aliquota IVA, l'imposta o l'eventuale titolo di non imponibilità o esenzione della prestazione? Oppure è sempre e comunque obbligatoria l'emissione di autofattura?
20/04/2010 19:21VascoEffettuiamo una cessione di beni ad un cliente CEE. Il cliente riceve la merce, e apre una contestazione per materiale difettoso. Seleziona il materiale ricevuto per valutare quanto è conforme all’ordine e quanto è difettoso da rendere o rottamare. Ed emette i seguenti documenti: 1. Fattura la selezione del materiale. 2. Emette nota debito per materiale rottamato euro 90,00 + addebita costi gestione reclamo euro 100,00 totale accredito euro 190,00 Abbiamo considerato la fattura di selezione materiale come una fattura di acquisto servizio, inserendola nell’Intrastat di competenza. Abbiamo considerato la nota debito come una rettifica alle vendite per l’intero valore euro 190,00 in rettifica al materiale precedentemente inviato inserendola nell’Intrastat di competenza. Questa soluzione può essere ritenuta corretta? Grazie.