Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
19/03/2010 17:51amadeus1975Non si potrebbe introdurre la possibilità di presentare modelli intrastat ancora cartacei per i contribuenti che ne devono fare un numero estremamente esiguo nell'anno (anche per importo). Infatti l'obbligo di trasmissione telematica e i nuovi modelli intra acquisti servizi aumenteranno esponenzialmente i costi amministrativi legati al commercio con l'estero. Tutto ciò va contro la libertà di movimento all'interno dello spazio UE. Infatti il costo dei professionisti per trasmettere anche solo un intrastat arriva a oltre 200 euro! E' evidende che viene meno la convenienza all'acquisto dall'estero; se si tratta di vendita, diminuirà la competitività del sistema paese italia perchè non si farà altro che ribaltare i costi amministrativi sugli acquirenti (ammesso che la concorrenza internazionale lo consenta)!!!
19/03/2010 17:50AG. LORUPER LE AGENZIE DI VIAGGI CHE ACQUISTANO PACCHETTI TURISTICI DA TOUR OPERATOR DI SAN MARINO SI TRASMETTE IL MODELLO INTRASTAT ? (considerando che tale pacchetto viene venduto al cliente con l 'applicazione dell art. 74 ter quindi versando iva dalla base di costo)
19/03/2010 17:45Giacintoquesito-Richiedo in quali casi va indicata la nomenclatura combinata negli elenchi intrastat grazie.
19/03/2010 17:40Niko1967Sono il consulente della Corporazione dei Piloti di Taranto. L'attività svolta è quella di pilotaggio delle navi che entrano nel porto. Le navi possono essere italiane, comunitarie o extracomunitarie. In Italia queste operazioni sono considerate "non imponibili" ex Art. 9 DPR 633/72. Dall' 1/1/2010 le operazioni verso gli operatori CEE e exra CEE sono invece "extraterritoriali" ex Art. 7 ter DPR 633/72 poichè scontano l'Iva nel paese del committente. Fatta questa premessa, la mia domanda è la seguente: è obbligata la Corporazione a presentare il Modello Intra per i servizi di pilotaggio resi agli operatori comunitari visto che si tratta di operazioni svolte sulle navi e pertanto molto probabilmente non soggette ad Iva anche negli altri paesi della Comunità europea? Ad un convegno svolto a Taranto dalla Dogana di Taranto è stato precisato che il modello Intra non va presentato in caso di operazioni esenti da Iva. Tuttavia non ho trovato alcuna precisazione in merito. Come mi devo comportare?
19/03/2010 17:39elvy83Per quanto riguarda le spese di alberghi e ristoranti sostenute all'estero da dipendenti o da amministratori di società, come ci si deve comportare? Anche per esse occorre fare l'integrazione? L'elenco intrastat per tale servizio è da fare?