Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
19/03/2010 16:36tonyDesideravo capire a livello operativo come si registrano le seguenti fatture: - acquisto di merce da un fornitore comunitario che fattura senza IVA; - vendita di merce ad un cliente comunitario a cui fino al 2009 stata fatta fattura con importo non imponibile ai sensi dell'art. 41 D.L. 331 del 30/08/1993
19/03/2010 16:34gablivSe un soggetto IT cede beni che si trovano e restano in Italia o effettua servizi generici nei confronti di un soggetto UK che ha una Partita IVA italiana (mediante identificazione diretta o rappresentante fiscale), il soggetto IT tenuto ad emettere la fattura al soggetto UK, utilizzando la partita IVA UK dello stesso o utilizzando la sua partita IVA italiana che gli stata attribuita mediante identificazione diretta o rappresentante fiscale?
19/03/2010 16:29BORTOLUZZIIL TRASPORTO ADDEBITATO SU UNA FATTURA DI ACQUISTO BENI DA UN FORNITORE INTRACOMUNITARIO VA INDICATO NEL MODELLO INTRA SEZIONE ACQUISTO DI BENI O NELLA SEZIONE SERVIZI RICEVUTI?
19/03/2010 16:15gessiUna ditta individuale italiana acquista un bene da un impresa comunitaria (non identificata direttamente nel ns paese) che lo fattura alla ditta italiana tramite il prorpio rappresentate fiscale italiano che indica chiaramente nella fattura la propria partita iva applica l'iva italiana al bene stesso. Non si tratta di un acquisto intra, ma di un'operazione interna. Il dubbio questo: il rappresentante fiscale non vuole indicare la partita iva del cliente italiano in quanto non obbligatoria (art.21 comma 2 dpr 633/72), in tal caso pacifica la detrazione dell'iva da parte del cliente italiano (soggetto passivo) oppure la vendita in questione da considerarsi fatta ad un privato? Grazie in anticipo per cortese riscontro
19/03/2010 15:59vvffSe un operatore, tenuto alla presentazione degli elenchi con cadenza mensile, ha inviato l'intra1, con periodo di riferimento gennaio 2010, compilando solo la sezione 1 per le cessioni di beni, come deve procedere per integrare l'elenco con i servizi resi di gennaio? Deve ripresentare, entro i termini previsti dalla circolare 14 (60 gg dalla pubblicazione del DM 22.2.10, in GU del 5.3.2010 quindi entro il 4.5.2010), un nuovo elenco Intra1 con periodo di riferimento gennaio comprensivo sia della sezione 1 per i beni (che era comunque gi stata presentata) che della sezione 3 relativa ai servizi resi? Ovvero deve procedere indicando i servizi resi di gennaio nella sezione 3 dell'intra1 con periodo di riferimento febbraio? Nel caso in cui sia presentato anche per il periodo febbraio un elenco contenente solo i dati relativi alla cessione dei beni (quindi viene omessa l'indicazione dei servizi anche per il mese di febbraio), come si integra l'elenco? Ci sono sanzioni per febbraio?