Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
16/04/2010 16:07PIPPOSi chiede se le fatture ricevute da fornitore comunitario entro il 19/02/2010 comprensive di iva, sono da inserire nei modelli intra.
16/04/2010 14:09GEOsiamo un vivaio che produce piante da frutto volevamo sapere se: 1) una fattura di acquisto ricevuta da una ditta francese con dicitura "facture de redevances- droit d'entree- licence" che in pratica e' relativa a dei diritti di entrata che si pagano per poter produrre/vendere una determinata varieta' (n.b. non c'e' merce in transito) va in intrastat nei servizi?? se si con quale codice servizio?; 2) una fattura di acquisto ricevuta da una ditta francese con dicitura "royalties" in pratica e' un diritto che in base ad un contratto si paga per ogni pianta venduta (una volta ottenuta la licenza- punto 1) va in intrastat servizi? se si con quale codice servizio?; 3) una nota di debito ricevuta da una ditta francese relativa ad una tassa che si paga per ottenere il rilascio di un brevetto va in intrastat servizi? se si con quale codice servizio? grazie
16/04/2010 13:46MARINAHo ricevuto fattura da San Marino (PRESTATORE DI SERVIZI SANMARINENSE)anno 2010 esente art 71 e 9 deve essere inserita nell'elenco intrastat? Cancelleria acquistata da San Marino con IVA assolta in dogana devo fare intra? grazie.
16/04/2010 12:33Fabio000077Quesito sulla corretta compilazione degli elenchi INTRA. Vorrei sapere se una ditta, che effettua cessioni intracomunitarie di beni con l'obbligo di invio degli elenchi mensili ma con un volume inferiore ai 20.000.000 annui, deve compilare le colonne 5-7-12-13 del modello cessioni INTRA-1 bis obbligatoriamente oppure, considerando che non si tratta di triangolazione, la compilazione di tali colonne sia facoltativa. Grazie.
16/04/2010 12:15Ordinario VeUn albergo situato a Venezia ricevere fatture di commissioni da soggetti passivi intracomunitari per le prenotazioni effettuate tramite portali on line da clienti CEE. In queste fatture di provvigioni non applicata l'IVA. Dobbiamo applicare IVA con l'autofattura e presentare il modello INTRASTAT in quanto il soggetto committente passivo in Italia ?