Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
30/03/2010 10:26Andrea Il nuovo articolo 17 DPR 633/72 pone a carico dei soggetti passivi stabiliti nel territorio italiano l'obbligo di assoggettare ad IVA l'acquisto sia di beni che di servizi da soggetti non residenti, effettuati nel territorio dello Stato, mediante l'applicazione del meccanismo dell'inversione contabile. Pertanto sembrerebbe che l'istituto del rappresentante fiscale o dell'identificazione diretta non avrebbe più motivo di esistere. Alla luce di quanto sopra il mio quesito è il seguente: - Nel caso di vendita di beni nei confronti di un soggetto passivo residente, effettuata da un soggetto passivo non residente, che ha acquistato i predetti beni con utilizzo della propria partita IVA ITALIANA (rappresentante fiscale - identificazione diretta), quale partita IVA deve essere indicata dal soggetto non residente nella fattura di vendita ?
30/03/2010 10:24MONICA CELATALE SPESE DI TRASPORTO O POSTALI ADDEBITATE SU UNA FATTURA DI ACQUISTO MERCI DA FORNITORE CEE COME DEVONO ESSERE CONSIDERATE? IL SERVIZIO DEVE ESSERE INTEGRATO CON UN NUMERO DI FATTURA DIVERSO DA QUELLO DELLA MERCE? E VA INSERITO NEL MODELLO INTRA TRA I SERVIZI? SE INVECE IL TRASPORTO VIENE FATTURATO SEPARATAMENTE DALLA MERCE (CON DUE FATTURE DISTINTE) POSSO FARE L'INTEGRAZIONE SULLE FATTURE DEL FORNITORE CEE?
30/03/2010 09:59VITALISpett.le Agenzia delle Entrata, in merito al nuovo software per l'invio telematico dell'ennintra, ho notato che la ricevuta dell'invio, quella dove è presente "Numero di protocollo/CIN" nell'intestazione presenta la dicitura: "STAMPA VALIDA ESCLUSIVAMENTE AD USO INTERNO", volevo essere certa che anche ai fini fiscali fosse valida questa stampa? oppure esiste un altra stampa. Ringrazio anticipatamente per un risconto e con l'occasione porgo Migliori Saluti
30/03/2010 09:35Ivana Bonino1° quesito: MODALITA' DI EROGAZIONE delucidazioni in merito alle caratteristiche che deve avere un servizio per essere Istantaneo o Continuativo, deve essere legato ad un contratto continuativo? tipo un contratto d'affitto? Fatture di servizi annuali (tipo le omologazioni) che si rinnovano in anni successivi, sono da considerare continuativi? 2° quesito: MODALITA' DI INCASSO delucidazioni in merito alle varie tipologie, compreso il caso di fatture non ancora pagate... vanno indicati i termini di pagamento pattuiti? E nel caso in cui la modalità al pagamento effettivo varia? Bisogna rettificare ogni singola riga Intrasta? 3° quesito: PAESE DEL PAGAMENTO delucidazioni in merito a quale sia il Paese del Pagamento sia per i servizi resi che ricevuti, e valutare il caso in cui si effettuino delle compensazioni fra crediti e debiti e quindi NON vi sia movimento di denaro? 4° quesito: assolvere l'IVA con autofattura o con integrazione comprende anche l'ipotesi del riversamento (metodo usato per l'acquisto dei beni da Paese UE)?
30/03/2010 09:19VITALIHo inviato in data 20/02/2010 il file relativo agli ACQUISTI E CESSIONI DI GENNAIO 2010. Per errore ho compilato la sezione IV ACQUISTI SERVIZI anzichè la sezione III. Ho sentito Agenzia delle Dogane per sapere se era possibile rettificare il file, cancellare il movimento errato, rettificarlo con il modello di febbraio. La risposta è stata no, in quanto non si può rettificare la sezione IV di rettifica, anche se il tale sezione alla voce "Progressivo Sezione III" ho inserito "1" e il sistema non mi ha dato errore. Per sistemare l'errore invierò il file di gennaio 2010,cartaceo, con una lettera di spiegazione dell'errore all' "UFFICIO DELLE DOGANE DI BERGAMO Reparto Intrastat Via Rovelli 21/A 24125 BERGAMO". Chiedo conferma alla spettabile Vostra se anche per Voi è corretto?