Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
13/04/2010 13:17FrancisLAVORAZIONE CON INVIO DELLA MATERIA PRIMA IN ITALIA Un’azienda orafa commissiona ad un’azienda spagnola la manifattura di gioielli fornendo alla medesima l’oro fino. Il fornitore spagnolo chiede di inviare il materiale da lavorare presso un’altra azienda italiana con la quale ha dei rapporti di subfornitura. Il fornitore spagnolo fattura alla committente italiana la sola lavorazione e rende il prodotto finito tal volta con partenza dalla Spagna e altre volte con partenza dall’Italia (sede del subfornitore italiano). L’azienda committente italiana è soggetta alla periodicità mensile sia per gli elenchi Intra 1 che per gli elenchi Intra 2. Si chiede se è corretta la seguente procedura amministrativa: • per la spedizione della materia prima in conto lavoro con destinazione Italia non viene compilato il modello Intra 1-bis (il sw Intr@web non accetta nella colonna paese di destinazione il codice IT) ma solamente il DDT ed il registro delle movimentazioni a titolo non traslativo; • per l’arrivo del prodotto finito (reso da conto lavorazione) viene aggiornato il registro delle movimentazione a titolo non traslativo della proprietà e compilato il modello Intra 2-bis, per la parte statistica (valore materia più lavorazione), ma sono nel caso in cui i beni arrivano da altro Paese Ue (il sw Intra@web non accetta nella colonna paese di provenienza il codice IT); • integrazione (o auto fatturazione) con Iva della fattura emessa dal fornitore spagnolo per il compenso della lavorazione e compilazione, nel mese della registrazione effettuata ai fini Iva, del modello Intra 2-quater con indicazione del corrispettivo del servizio.
13/04/2010 13:13mikedecè possibile capire se i servizi di compenza del 2009 fatturati nel 2010 devono o non devono essere inseriti nel modello intra servizi 2010? grazie
13/04/2010 13:00mikedecvolevo sapere se bisogna inserire nel modello intra acquisti servizi le fatture ricevute da una catena di negozi di mobili francesi a cui vendiamo mobili e loro ci fatturano in percentuale al fatturato prodotto spese per servizi di partecipazione a pubblicita e per costi di gestione. grazie
13/04/2010 13:00LORIho ricevuto da un fotografo francese in possesso di numero partita iva intracomunitaria 1 nota d'autore per la cessione dei diritti di fotografie dove si evince che la fattura suddetta non e' sottoposta ad iva in applicazione dell'art 259 B DEL CGI FRANCESE.Devo ricomprenderla nell'elenco intrastat per prestazione di servizi.grazie
13/04/2010 12:57acVi chiedo cortesemente se potete indicarmi il codice doganale da riportare sul modello INTRA per le operazioni di assemblaggio, saldatura e lav. mecc. di fusioni. Grazie A. Ceruso De Iuliis Macchine S.p.A.