Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
12/04/2010 12:25PatriziaNel caso di commissioni pagate da albergo italiano a tour operator o gestori di prenotazione alberghiera stabiliti in altri Stiti membri possiamo considerare la prestazione ricevuta fra quelle contemplate dall'art.7 e quindi non soggette alla compilazione dei modelli intrastat per servizi ricevuti.Grazie
12/04/2010 12:20OSPEDALI RIUNITI ANCONAFatturazione attività di ricerca/sperimentazione farmaci svolta nei confronti di ditte europee. Tali prestazioni di servizi rientrano in quelle assoggettate alla nuova normativa e pertanto sono da considerare come fuori campo e da inserire negli elenchi intrastat? Con quali causali?
12/04/2010 11:49BonaldiIn relazione alla circolare dell'Agenzia delle Entrate 14/E del 18/03/10 con riferimento ai modelli intrastat relativi ai Servizi Ricevuti, al campo numero e data della fattura, l'indicazione di inserire il numero e data di protocollo interno del soggetto obbligato, non è quanto riportato sui moduli o comunque indicato nell'allegato XI (Agenzia delle Dogane) relativo alle istruzioni per l'uso e la compilazione degli elenchi riepilogativi dove risulta chiaramente indicato numero e data fattura, non protocollo interno e data. Il dato succitato (protocollo interno e data) non troverebbe alcun riscontro con la dichiarazione del prestatore del servizio e se la dichiarazione intrastat nasce come strumento di controllo incrociato con le dichiarazioni dei partner comunitari, in questo caso, come è possibile addivenire ad un controllo univoco ? Allo stesso modo, nei Servizi Ricevuti, per Codice ISO del paese di pagamento si intende il paese dal quale viene disposto il pagamento od il paese che riceve il pagamento ? Le disposizioni fino ad ora emanate oltre ad essersi dimostrate scarsamente tempestive ed in taluni casi piuttosto approssimative, hanno determinato notevole confusione al punto per cui ad oggi, come soggetti delegati, incontriamo numerose difficoltà nell'indicare i dati in maniera corretta. Inoltre, in virtu' della circolare 5/E del 17/02/2010, l’Amministrazione finanziaria in sede di controllo, non applicherà sanzioni fino al 20 luglio 2010: come si fa, entro il termine succitato, a rettificare la moltitudine di servizi inseriti nei mesi precedenti in assenza di adeguate istruzioni e senza che ad oggi risulti ancora chiaro come compilare i campi dei modelli quater e quinquies per quanto attiene servizi resi e ricevuti ? Certi di Vs.cortese riscontro, ringraziando anticipatamente, porgiamo distinti saluti.
12/04/2010 11:39danieledevo rettificare dei righi di Marzo 2008 con segno meno e ri-inserirli sempre come rettifica in Febbraio 2008 con segno + . nel nuovo programma quando inserisco la nomenclatura combinata mi dice che non é presente il file di riferimento. in questo caso devo fare una lettera alla dogana per dette variazioni ?
12/04/2010 11:25alexUn'azienda italiana effettua acqusti intracomunitari e riceve relativa fattura su cui sono distintamente indicati il costo dei beni e le spese di trasporto.Si chiede come debbano essere trattate le spese di trasporto,se come spese accessorie del costo dei beni considerando quindi la fattura unicamente per acquisto beni o se occorra invece considerarle distinta prestazione di trasporto comunitario e compilare un distinto modello intrastat per il servizio.Grazie