Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
08/04/2010 18:18aleUn soggetto titolare di partita iva, ditta individuale, che effettua prestazioni di servizio e fattura a clienti in Germania, Grecia etc, ed ha aderito al "regime contabile dei Minimi" istitutito con la Finanziaria per il 2008, che tra l'altro prevede l'esenzione dall'obbligo di registrazione dei documenti contabili ma solo la conservazione, tale soggetto compila le fatture di vendita con la dicitura "Operazione effettuata ai sensi dell'art. 1, comma 100, della legge finanziaria per il 2008" senza applicazione dell'imposta sul valore aggiunto, è tenuto alla presentazione degli elenchi INTRASTAT???
08/04/2010 18:07PAQuesito: le prestazioni di servizi rese e/o ricevute a/da San Marino devono essere inserite in intrastat oppure no? Se ho esclusivamente prestazioni da e verso San Marino devo presentare l’intrastat oppure, come per i beni, lo trasmetto solamente se ho altre prestazioni di servizi? Se presento l’intrastat per la cessione di beni intracomunitari e ho anche prestazioni di servizi rese verso San Marino, devo compilare sia la sezione per la cessione di beni che la sezione per i servizi resi per la fattura di San Marino? Confidando in una Vostra cortese risposta chiarificatrice, porgiamo i nostri più cordiali saluti.
08/04/2010 18:03MOLINARIVolevo sapere se un ente non commerciale che svolge sia attività istituzione che attività commerciale (possiede quindi una partita iva) ha l'obbligo di presentare il modello intrastat avendo effettuato solo acquisti, di servizi e di beni, esclusivamente per fini istituzionali.
08/04/2010 17:57SEGECO E’ necessario redigere il modello intrastat nel caso in cui la merce già fatturata e pagata da un committente UE ed ancora giacente in un magazzino in Italia in attesa di consegna, viene spostata in un altro magazzino sempre in Italia?
08/04/2010 17:56PAQuesito: 1) Nel caso di una prestazione di servizi resa da un soggetto intracomunitario in uno stato membro diverso da Italia nei confronti di un’azienda italiana, la fattura corrispondente deve essere inserita in intrastat? Spieghiamo meglio: una azienda italiana riceve fattura da un trasportatore tedesco che ha spostato merce per conto dell’azienda da un magazzino in Germania ad un altro magazzino in Germania; tale fattura deve essere indicata nel modello intrastat degli acquisti di servizi? Confidando in una Vostra cortese risposta chiarificatrice, porgiamo i nostri più cordiali saluti.