Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
07/04/2010 14:53pierinoCome devo considerare delle note di credito emesse e registrate a gennaio 2010 relative a fatture di servizi emesse nel 2009 ? Devo inserirle nel modello intrastat e in quale sezione anche se non ho riferimenti per il 2009? inoltre sempre per note di credito parziali emesse nel 2010 relative a fatture di servizi anch'esse emesse nel 2010 nella sezione 4 delle rettifiche nella colonna dell'ammontare cosa devo indicare: il valore della nota di credito (però non è previsto il segno meno ) o il valore della differenza tra fattura e nota di credito e con quale protocollo di registrazione ?
07/04/2010 14:37Isoclima SpaQuesito: Buongiorno, la mia società effettua lavorazione per conto di clienti esteri (rivestiamo tubi in rame e multistrato). Fino all'anno scorso compilando il modello di Intraweb inserivo nella sezione 1 anche i dati relativi alla merce in conto lavoro, compilando i campi: Natura transazione, nomenclatura combinata, massa netta, valore statistico, provincia provenienza e paese di destinazione ed inserivo i dati complessivi relativi alla fatturazione di tutto il mese e nel campo del valore statistico inserivo l'importo relativo al valore della merce che veniva rivestita sommato al'importo da me fatturato, senza indicare la partita IVA del cliente. Ho continuato a fare in questo modo anche per quanto riguarda i mesi di gennaio e febbraio. Tuttavia ora che la normativa in materia è stata modificata non so come mi devo regolare, ovvero non so se la presentazione che ho effettuato è corretta o se invece devo compilare la sezione 3 del nuovo Intr@web nella quale elenco, una per riga, tutte le fatture emesse a quei clienti nell'arco del mese? Inoltre, come devo fare a rettificare il modello intratat da intr@web? lo sblocco, lo modifico e poi lo riinvio? Attendo urgentemente risposta. Grazie mille. Buon lavoro.
07/04/2010 14:34Alfry74FATTURAZIONE COSTI PERSONALE TEDESCO DISTACCATO IN ITALIA: la società capogruppo con sede in Germania ci fattura costi (stipendi e oneri retributivi/contributivi) per personale tedesco distaccato temporaneamente in Italia. Il personale in questione riceve lo stipendio dalla società tedesca, la quale nello stesso mese ci fattura i relativi costi. Come va registrata questa fattura?
07/04/2010 13:17IntraIn merito alla possibilità di presentare elenchi riepilogativi integrativi (mod. Intrastat) si chiede: 1)l’integrazione di dati non compresi in una precedente dichiarazione può riferirsi alle sole prestazioni di servizio rese o ricevute del modello Quater? 2)L’integrazione prevista dalla circ. n. 5/E del 17 febbraio 2010 al fine di sanare, entro il 20 luglio 2010, eventuali violazioni commesse nella compilazione di elenchi già presentati si riferisce sempre solo al modello Quater ? 3)Se il modello integrativo deve riportare l’indicazione del periodo di riferimento al pari del modello precedentemente presentato, come viene riconosciuto come tale dall’Agenzia delle Dogane, non essendo previsto alcun flag specifico sul frontespizio? 4)Il modello integrativo deve riportare le sole operazioni non comunicate nella precedente dichiarazione? 5)La presentazione di elenchi integrativi concorre al calcolo del valore di soglia dei 50.000,00 € ? In caso affermativo, come ci si deve comportare nell’eventualità in cui venisse superata la soglia per integrazione? 6)Nel caso di variazione della periodicità di presentazione nel corso del trimestre, il successivo modello integrativo dovrà riportare gli stessi riferimenti e la stessa periodicità di presentazione? (es. 1^ trimestre con i soli mesi di Gennaio e Febbraio). 7)Esiste un termine ultimo di presentazione di un modello integrativo? 8)E’ possibile annullare un precedente invio se effettuato entro i termini della scadenza?
07/04/2010 13:14IntraIn merito alla possibilità di presentare elenchi riepilogativi integrativi si chiede: 1)l’integrazione di dati non compresi in una precedente dichiarazione può riferirsi alle sole prestazioni di servizio rese o ricevute del modello Quater? 2)L’integrazione prevista dalla circ. n. 5/E del 17 febbraio 2010 al fine di sanare, entro il 20 luglio 2010, eventuali violazioni commesse nella compilazione di elenchi già presentati si riferisce sempre solo al modello Quater ? 3)Se il modello integrativo deve riportare l’indicazione del periodo di riferimento al pari del modello precedentemente presentato, come viene riconosciuto come tale dall’Agenzia delle Dogane, non essendo previsto alcun flag specifico sul frontespizio? 4)Il modello integrativo deve riportare le sole operazioni non comunicate nella precedente dichiarazione? 5)La presentazione di elenchi integrativi concorre al calcolo del valore di soglia dei 50.000,00 € ? In caso affermativo, come ci si deve comportare nell’eventualità in cui venisse superata la soglia per integrazione? 6)Nel caso di variazione della periodicità di presentazione nel corso del trimestre, il successivo modello integrativo dovrà riportare gli stessi riferimenti e la stessa periodicità di presentazione? (es. 1^ trimestre con i soli mesi di Gennaio e Febbraio). 7) Esiste un termine ultimo di presentazione di un modello integrativo? 8) E’ possibile annullare un precedente invio se effettuato entro i termini della scadenza?