Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
01/04/2010 17:34ALESMIAlla luce della circ. 14 dovr˛ rettificare numero e data delle fatture di servizi indicando i numeri e la data delle mie registrazioni e non quelle del fornitore, le rettifiche devono essere fatte nella sezione 4, ma cosa si intende per protocollo e per progressivo sez 3 (in ogni elenco inviato il progressivo ricomincia da 1, come dichiaro che si tratta della rettifica di un elenco piuttosto che di un altro?) Inoltre non c'Ŕ il segno + o - come nella sez 2 per la rettifica degli acquisti di beni e facendo una prova la riga viene inserita in positivo, ma non deve essere sommata. Attendo risposta grazie.
01/04/2010 17:03alma75volevo sapere se in caso di fattura di cessione di beni verso un soggetto intra, l'eventuale costo di trasporto del bene addebitato in fattura (fino ad oggi mai inserito nel modello Intra 1 cessione di beni) vada indicato nel modello Intra relativo alle prestazioni di servizi, anhe se il trasporto Ŕ ovviamente solo accessorio alla cessione. lo stesso problema evidentemente si pone anche per le fatture di acquisti di beni intracomunitari in cui venga addebitato anche un piccolo importo per spese di trasporto.
01/04/2010 16:45ROBYPer gli acquisti intracomunitari di beni effettuati da enti non commerciali aventi partita IVA, destinati alla sfera istituzionale dell'Ente, il modello da compilare Ŕ ancora l'INTRA12? Il versamento va sempre effettuato con F23 (codice tributo 100T "IVA scambi interni")? Entro che termine? Invece, per gli acquisti inerenti la sfera commerciale dell'Ente (registrazione della fattura nel registro vendite e nel registro acquisti), l'esigibilitÓ e la detraibilitÓ dell'imposta sono ancorate al mese di registrazione della fattura ricevuta? Entro quale termine va registrata la fattura? La scadenza per l'invio dei modelli INTRASTAT, Ŕ il 25 del mese successivo a quello di REGISTRAZIONE della fattura?
01/04/2010 16:33studioUn operatore economico italiano ha ricevuto fattura dal suo web designer residente in spagna, senza applicazione dell'imposta ; i dati del prestatore del servizio (restyling sito internet) indicati nella fattura, comprendono il solo NIE. Si chiede : 1)quali sono le modalitÓ di contabilizzazione del documento? 2)Essendo la prestazione effettuata da un "non titolare di p.iva" residente in spagna, la stessa deve essere considerata ai fini della compilazione del modello intrastat ? Cordiali saluti.
01/04/2010 16:21moniSi richiede un chiarimento sulla gestione di fatture di acconto su servizi ricevuti. La fattura di acconto deve essere dichiarata in intrastat al momento della registrazione contabile (eventuale autofatturazione) oppure deve essere dichiarata in intrastat, accorpata al saldo, al momento della conclusione del servizio?