Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
26/03/2010 15:16CLAUDIAA CHI CHIEDE SE I COSTI DI TRASPORTO ADDEBITATI IN UNA FATTURA DI VENDITA VANNO INDICATI SEPARATAMENTE IN INTRASTAT (LA VENDITA DI BENI COME CESSIONE E IL TRASPORTO COME SERVIZIO RESO), POSSO DIRE CHE A UN CORSO DI AGGIORNAMENTO A CUI HO PARTECIPATO A GENNAIO ERA STATO SPIEGATO CHE IL TRASPORTO VA INDICATO COME SERVIZIO SOLO SE E' ADDEBITATO CON UNA FATTURA A PARTE, SE INVECE LA FATTURA E' UNA UNICA E COMPRENDE SIA IL COSTO DEL MATERIALE CHE LA VOCE RELATIVA AL TRASPORTO ALLORA VA INDICATO TUTTO COME CESSIONE, PERO' CONSIDERATO CHE A CENNAIO SI ERA ANCORA IN FASE DI "RECEPIMENTO" DELLE NUOVE DIRETTIVE VORREI CHE CHI DI DOVERE MI CONFERMASSE QUANTO SOPRA. RIGUARDO INVECE AL CODICE ISO DEL PAESE NEL QUALE VIENE EFFETTUATO IL PAGAMENTO DEL SERVIZIO RICEVUTO, SUL SOLE-24 ORE DI CIRCA 1 MESE FA SI LEGGE CHE VA SEMPRE INDICATO IL PAESE DAL QUALE "PARTE" IL PAGAMENTO, QUINDI SE VIENE FATTO UN PAGAMENTO DALL'ITALIA SI INDICA IT, L'AMMINISTRAZIONE FINANZIARIA PUO' CORTESEMENTE CONFERMARE QUESTO??
26/03/2010 15:12ZannaSottopongo il mio caso che riguarda una triangolazione comunitaria con lavorazione. Operatore francese (FR1) acquista materia prima da un operatore italiano (IT1) il quale, su incarico di FR1, consegna la materia prima ad un altro operatore italiano (IT2) per la lavorazione. IT2 una volta effettuata la lavorazione consegna i beni a FR1. IT1 emette fattura per cessione a FR1. IT2 emette fattura per la lavorazione a FR1. Si chiede quanto segue: IT2 che tipo di modello intrastat deve compilare e come va compilato?
26/03/2010 15:07ViseSoggetto non residente identificato direttamente in Italia ai sensi art 35 vende beni a soggetto passivo italiano. Soggetto passivo italiano si autofattura ai sensi art. 17 comma 2. Domanda: il soggetto passivo italiano deve anche predisporre modello Intrastat? La merce puo' essere inviata direttamente da un fornitore terzo italiano oppure da un fornitore terzo comunitario.
26/03/2010 14:45genovaBuongiorno, ricevo una fattura datata 15/03/10 per un servizio da un soggetto Ue, la integro e metto come data di registrazione 30/03/10 , stampando poi il registro sia vendite che acquisti Ue mi appare il numero di protocollo creato automaticamente che inseriṛ nell'elenco intra ma come data considero 15/03/10 o 30/03/10? grazie
26/03/2010 14:39LuciaBuon pomeriggio. La fattura di un privato rumero (senza P. Iva) per consulenze svolte in Romania, va riportata in Intra?