Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
26/03/2010 14:38SILVIA62In riferimento al Decreto Legislativo n. 18 dell'11 Febbraio 2010 relativamente alle cessioni di beni effettuate in Italia da un soggetto non residente ad un soggetto passivo IVA stabilito in Italia, si richiede se il soggetto italiano oltre all'obbligo di emissione dell'autofattura applicando l'IVA con il meccanismo del "reverse charge" tenuto alla presentazione degli elenchi Intrastat. Grazie
26/03/2010 14:01donatifUPL'Ente non commerciale in cui opero riceve,talvolta, beni e servizi da imprese UE non soggette all'obbligo di identificazione IVA in base alla normativa esonerativa per le piccole imprese vigene nello stato di residenza. Per i beni l'art. 38, 5co., lett. d)del DL 331/93 stabilisce che non costituiscono acquisto intracomunitario. Per i servizi (acquisto software on line, accesso a banche dati, ecc.tutte operazioni ex art. 7-ter)sono da riportare nella sez. III dell'intrastat acquisti?
26/03/2010 13:55MICHELAUN'AZIENDA ITALIANA PRODUCE SEDIE CHE RIVESTE CON TESSUTO RICEVUTO IN CONTO LAVORO DAL CLIENTE COMUNITARIO. ALL'ATTO DELLA VENDITA DELLA SEDIA FINITA COMPILA IL MODELLO INTRA CESSIONI E AI SOLI FINI STATISTICI INDICA IL VALORE DEL TESSUTO RICEVUTO IN CONTO LAVORO. LA PROCEDURA E' CORRETTA? GRAZIE
26/03/2010 13:33Emil80Buongiorno, Ho efaturato una prestazione di servizi a un mio cliente rientrante nello stato membo dell'UE. Quest'ultimo effettua il pagamento a saldo della mia fattura tramite una banca Svizzera (Paese non Membro dell'UE)su una mia banca in Italia. Nel campo che mi chiede di indicare il codice ISO del paese di pagamento cosa devo indicare? Nel caso in cui all'atto della presentazione del modello la mia fattura non stata ancora pagata cosa devo indicare nel campo Tipo di Pagamento? E il codice ISO del paese di pagamento? Nel caso di operazioni Triangolari, Io Venditore Italiano fatturo a una mia controllata Svizzera con partita IVA Lussemburghese per una prestazione di servizi resa in Francia, come mi devo comportare? Nel campo B "PARTITA IVA PARTNER" cosa devo indicare? Quella della mia controllata o quella del cliente finale? Cordiali Saluti
26/03/2010 13:32LORENZA CROSARAA VOLTE ADDEBITIAMO IL COSTO DEL TRASPORTO SULLE FATTURE DI VENDITA VERSO PAESI UE. VA INDICATO COME SERVIZI O NON SI INDICA SULL'INTRASTAT? ATTENDO UN CORTESE RISCONTRO, GRAZIE CORDIALI SALUTI