Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
23/03/2010 11:42giampyE' corretto citare l'art. 41 DL 331/93 su una fattura di cessione intracomu nitaria che comprende il valore della merce e il costo di trasporto(in questo caso trattato come prestazione accessoria ART.12 DPR 633/72) o si deve scindere la fattura in questo modo: VALORE MERCE: ART.41 - TRASPORTO ART.7ter. Fino all'anno scorso le sole fatture emesse da trasportatori erano trattate come servizi ART. 40 mentre i costi di trasporto indicati nelle fatture emesse/e o ricevute erano inclusi nel totale imponibile della fattura stessa.
23/03/2010 11:40STUDIOPDIn un gruppo multinazionale con sede in Inghilteraa UK vengono sostenuti costi in Olanda costi per: 1) logistica e riaddebito costi traspoto locale 2) meeting con operatori costituiti essenzilmente da spese di vitto ed alloggio la casa madre richiede direttamente in UK il rimborso IVA assolta su servizi in Olanda riaddebitando in Italia il servizio senza applicazione dell'imposta. Quesito: il committente italiano ai sensi del novellato art. 17/633 deve emettere in ogni caso autofattura per servizi territorialmente non rilevanti in italia e quindi senza IVA? Tali servizi devono essere inseriti nel modello INTRA ? Grazie
23/03/2010 11:16CM73Caso: Fattura per servizio reso emessa in Marzo con scadenza pagamento a mezzo bonifico al 31 Luglio. Quindi nel momento della compilazione del modello intra (x telematico entro il 25 aprile) il pagamento non è ancora stato ricevuto. Cosa indico nella coloonna 10 ? X ? E nella colonna 11 ? Devo comunque indicare un Paese ?
23/03/2010 11:13CAMILLA73Buongiorno, la nostra azienda riceve prestazioni di servizio pubblicitario da operatori tedeschi. Alcuni di loro pur avendo un numero di partita iva tedesca non sono iscritti nel registro degli operatori comunitari e pertanto non rientrano nel sistema VIES.In relazione alle informazioni che abbiamo ottenuto sembra che secondo la normativa tedesca non raggiungano un volume d’affari minimo per poter richiedere la partita iva comunitaria. In base a quanto previsto dalla nuova normativa Intrastat vorrei sapere se i non titolari di partita iva intracomunitaria possono essere esclusi dal riepilogo intra-2 Quater. Distinti saluti.
23/03/2010 11:12woe17Quesito: ommissione intrastat annuale 2009 Nel caso di ravvedimento operoso per omissione dell'elenco riepilogativo degli acquisti intracomunitari per il 2009 in scadenza il 31.01.2010, fermo restando l'applicazione della sanzione, è possibile inoltrare il modello cartaceo o su floppy per posta oppure è obbligatorio effettuare l'invio telematicamente tramite il software messo a disposizione dall'Agenzia delle Dogane? Cordiali saluti