Leggi i quesiti / suggerimenti

Sono presenti 1300 messaggi.



Elenco dei suggerimenti pubblicati
Data Nickname Suggerimento
22/03/2010 12:14morigifBuongiorno, gradirei sapere se abbiamo l'obbligo di compilare la parte statistca dei modelli cessioni/acquisti per le merci in conto lavorazione, considerando che non superiamo i 20.000.000 di fatturato. Grazie
22/03/2010 12:11morigifUn tour operator che organizza "pacchetti" vacanza acquista servizi da soggetti intracomunitari (hotel,trasporti,guide ecc.). 1)Le relative fatture di acquisto vanno considerate servizi "generici" art. 7ter con emissione di autofattura o integrazione della fattura estera e conseguente presentazione del modello Intrastat, o continuano ad essere soggette alla normativa dell'art. 74ter? 2)In caso di acquisto di un servizio singolo da altra agenzia di viaggi estera come ci si deve comportare? 3)Nel caso di vendita di pacchetto viaggio a soggetti intracomunitari (sia passivi di imposta che privati) come ci si deve comportare? 4)Nel caso di vendita di servizio singolo (hotel oppure volo)a soggetti intracomunitari (sia passivi di imposta che privati) come ci si deve comportare? Grazie.
22/03/2010 12:06PiergiorgioCon la circolare n. 14/E del 18 marzo u.s. è stato chiarito che le cessioni di beni effettuate da un soggetto non residente, identificato nel territorio dello Stato o che disponga di un rappresentante fiscale, nei confronti di un soggetto passivo stabilito nel territorio dello stato , seguono il meccanismo del "Reverse Charge". In questo caso l'acquirente, soggetto passivo residente, deve indicare queste operazioni nei modelli Intra acquisti oppure tale incombenza spetta al soggeto non residente identificato nel territorio dello Stato? Grazie.
22/03/2010 11:56Rossi81Formulo di seguito un breve quesito in merito alla corretta applicazione della nuova disciplina relativa agli elenchi riepilogativi "INTRASTAT" con riferimento alle prestazioni di servizi. In particolare, vorrei sapere attraverso quali modalità è possibile rettificare l'indicazione nel modello INTRA-1 quater di prestazioni di servizi di cui all'art. 7-ter del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 (prestazioni per le quali l’art. 1, comma 1, del Decreto 22 febbraio 2010 impone l’obbligo di presentazione degli elenchi riepilogativi), qualora in un periodo successivo dovesse risultare che tali prestazioni avrebbero dovuto essere considerate come riconducibili a quelle previste dall'art. 7- quater del citato D.P.R. n. 633/1972 (per le quali, invece, non è sancito l’obbligo di presentazione dei predetti elenchi) piuttosto che alle operazioni di cui all’art. 7 ter citato. Grazie
22/03/2010 11:53STUTILSi chiede in relazione agli scambi di beni soggetti al regime del margine effettuati tra soggetti d'imposta residenti in diversi Stati membri della UE, scambi che non costituiscono operazioni intracomunitarie, se sussiste l'obbligo di presentazione degli elenchi Intrastat.