Salta al contenuto

Scadenzario Fiscale

Adempimento

PF non titolari di partita iva che partecipano a società e/o enti interessati dagli studi di settore: versamento 4° rata Contributo di solidarietà

Versamento 4° rata del contributo di solidarietà dovuto per l'anno d'imposta 2013 risultante dalla dichiarazione dei redditi annuale, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,92%

PF non titolari di partita iva e non partecipanti ad enti interessati dagli studi di settore: versamento 4° rata Addizionale Regionale all'IRPEF con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 4°rata dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta per l'anno d'imposta 2013, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,82%

PF non titolari di partita iva e non partecipanti ad enti interessati dagli studi di settore: versamento 4° rata Addizionale Comunale all'IRPEF a titolo di primo acconto 2014 e saldo 2013 con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 4° rata dell'addizionale comunale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2013 e di primo acconto per l'anno 2014, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,82%

PF non titolari di partita iva e non partecipanti ad enti interessati dagli studi di settore: versamento 4° rata Contributo di solidarietà con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 4° rata del contributo di solidarietà dovuto per l'anno d'imposta 2013 risultante dalla dichiarazione dei redditi annuale, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,82%

PF non titolari di partita iva che partecipano a società e/o enti interessati dagli studi di settore: versamento 3° rata Addizionale Regionale all'IRPEF con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 3° rata dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta per l'anno d'imposta 2013, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,44%

PF non titolari di partita iva che partecipano a società e/o enti interessati dagli studi di settore: versamento 3° rata Addizionale Comunale all'IRPEF a titolo di primo acconto 2014 e saldo 2013 con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 3° rata dell'addizionale comunale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2013 e di primo acconto per l'anno 2014, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,44%

PF non titolari di partita iva che partecipano a società e/o enti interessati dagli studi di settore: versamento 3° rata Contributo di solidarietà con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 3° rata del contributo di solidarietà dovuto per l'anno d'imposta 2013 risultante dalla dichiarazione dei redditi annuale, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,44%

Presentazione UNICO SP 2014

Presentazione della dichiarazione dei redditi - Modello UNICO SP 2014

Remissione in bonis: comunicazione delle società di persone e degli imprenditori individuali in contabilità ordinaria di opzione per la determinazione della base imponibile Irap - in luogo del regime naturale fondato sulle disposizioni del TUIR - secondo le medesime regole previste per le società di capitali (principio di derivazione dal bilancio)

Ultimo giorno utile per la presentazione della comunicazione dell'opzione per la determinazione del valore della produzione netta di cui all'art. 5-bis, comma 2, del D.Lgs. n. 446/1997, per l'anno d'imposta 2014, avvalendosi della remissione in bonis ex art. 2, comma 1, del D.L. n. 16 del 2012. N.B.: Ai fini del perfezionamento dell'istituto in esame è necessario versare, contestualmente alla presentazione tardiva della comunicazione, la sanzione in misura pari ad EUR 258,00 nonché possedere i requisiti sostanziali previsti dalla normativa di riferimento

Remissione in bonis: comunicazione di opzione, per l'anno d'imposta 2014, per il regime della "tonnage tax"

Ultimo giorno utile per la presentazione della comunicazione dell'opzione per il regime della "tonnage tax" ai sensi degli artt. 155-161 del D.P.R. n. 917/1986, a partire dall'anno d'imposta 2013, avvalendosi della remissione in bonis ex art. 2, comma 1, del D.L. n. 16 del 2012. N.B.: Ai fini del perfezionamento dell'istituto in esame è necessario versare, contestualmente alla presentazione tardiva della comunicazione, la sanzione in misura pari ad EUR 258,00 nonché possedere i requisiti sostanziali previsti dalla normativa di riferimento

Contribuente

PF non titolari di partita iva che partecipano a società e/o enti interessati dagli studi di settore: versamento 4° rata Contributo di solidarietà

Versamento 4° rata del contributo di solidarietà dovuto per l'anno d'imposta 2013 risultante dalla dichiarazione dei redditi annuale, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,92%

PF non titolari di partita iva e non partecipanti ad enti interessati dagli studi di settore: versamento 4° rata Addizionale Regionale all'IRPEF con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 4°rata dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta per l'anno d'imposta 2013, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,82%

PF non titolari di partita iva e non partecipanti ad enti interessati dagli studi di settore: versamento 4° rata Addizionale Comunale all'IRPEF a titolo di primo acconto 2014 e saldo 2013 con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 4° rata dell'addizionale comunale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2013 e di primo acconto per l'anno 2014, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,82%

PF non titolari di partita iva e non partecipanti ad enti interessati dagli studi di settore: versamento 4° rata Contributo di solidarietà con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 4° rata del contributo di solidarietà dovuto per l'anno d'imposta 2013 risultante dalla dichiarazione dei redditi annuale, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,82%

PF non titolari di partita iva che partecipano a società e/o enti interessati dagli studi di settore: versamento 3° rata Addizionale Regionale all'IRPEF con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 3° rata dell'addizionale regionale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta per l'anno d'imposta 2013, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,44%

PF non titolari di partita iva che partecipano a società e/o enti interessati dagli studi di settore: versamento 3° rata Addizionale Comunale all'IRPEF a titolo di primo acconto 2014 e saldo 2013 con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 3° rata dell'addizionale comunale all'Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l'anno 2013 e di primo acconto per l'anno 2014, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,44%

PF non titolari di partita iva che partecipano a società e/o enti interessati dagli studi di settore: versamento 3° rata Contributo di solidarietà con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento 3° rata del contributo di solidarietà dovuto per l'anno d'imposta 2013 risultante dalla dichiarazione dei redditi annuale, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo,con applicazione degli interessi nella misura dello 0,44%

Presentazione UNICO SP 2014

Presentazione della dichiarazione dei redditi - Modello UNICO SP 2014

Remissione in bonis: comunicazione delle società di persone e degli imprenditori individuali in contabilità ordinaria di opzione per la determinazione della base imponibile Irap - in luogo del regime naturale fondato sulle disposizioni del TUIR - secondo le medesime regole previste per le società di capitali (principio di derivazione dal bilancio)

Ultimo giorno utile per la presentazione della comunicazione dell'opzione per la determinazione del valore della produzione netta di cui all'art. 5-bis, comma 2, del D.Lgs. n. 446/1997, per l'anno d'imposta 2014, avvalendosi della remissione in bonis ex art. 2, comma 1, del D.L. n. 16 del 2012. N.B.: Ai fini del perfezionamento dell'istituto in esame è necessario versare, contestualmente alla presentazione tardiva della comunicazione, la sanzione in misura pari ad EUR 258,00 nonché possedere i requisiti sostanziali previsti dalla normativa di riferimento

Remissione in bonis: comunicazione di opzione, per l'anno d'imposta 2014, per il regime della "tonnage tax"

Ultimo giorno utile per la presentazione della comunicazione dell'opzione per il regime della "tonnage tax" ai sensi degli artt. 155-161 del D.P.R. n. 917/1986, a partire dall'anno d'imposta 2013, avvalendosi della remissione in bonis ex art. 2, comma 1, del D.L. n. 16 del 2012. N.B.: Ai fini del perfezionamento dell'istituto in esame è necessario versare, contestualmente alla presentazione tardiva della comunicazione, la sanzione in misura pari ad EUR 258,00 nonché possedere i requisiti sostanziali previsti dalla normativa di riferimento