Salta al contenuto

Scadenzario Fiscale

Adempimento

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 2░ rata

Versamento della 2░ rata dell'Ires relativa ai maggiori ricavi indicati nella dichiarazione dei redditi, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,29%

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 2░ rata

Versamento della 2░ rata dell'Irap relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,29%

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 2░ rata

Versamento della 2░ rata dell'Iva relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,29%

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 2░ rata

Versamento della 2░ rata dell'eventuale maggiorazione del 3% per effetto dell'adeguamento spontaneo agli studi di settore, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,29%

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 1░ rate con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento della 1░ rata dell'Ires relativa ai maggiori ricavi indicati nella dichiarazione dei redditi, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 1░ rate con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento della 1░ rata dell'Irap relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 1░ rate con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento della 1░ rata dell'Iva relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 1░ rate con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento della 1░ rata dell'eventuale maggiorazione del 3% per effetto dell'adeguamento spontaneo agli studi di settore, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Scambio di informazioni finanziarie ai fini fiscali tra le Istituzioni finanziarie degli Stati UE: comunicazione annuale

Comunicazione annuale, riferita all'anno precedente, delle seguenti informazioni: a) codice fiscale dell'Istituzione finanziaria italiana tenuta alla comunicazione; b) informazioni di cui all'art. 3 del D.M. 28 dicembre 2015 relative alle persone, alle entitÓ e ai conti ivi indicati, fatte salve le derogre previste dallo stesso D.M.; c) codice fiscale italiano, ove disponibile, delle persone o entitÓ richiamate nella lettera b). N.B.: Qualora a seguito delle procedure di adeguata verifica in materia fiscale di cui all'art. 2 del D.M. 28 dicembre 2015 non venga identificato alcun conto oggetto di comunicazione per l'anno di riferimento, la comunicazione annuale Ŕ effettuata nella forma di "Comunicazione di assenza dati da comunicare"

Contribuente

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 2░ rata

Versamento della 2░ rata dell'Ires relativa ai maggiori ricavi indicati nella dichiarazione dei redditi, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,29%

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 2░ rata

Versamento della 2░ rata dell'Irap relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,29%

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 2░ rata

Versamento della 2░ rata dell'Iva relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,29%

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 2░ rata

Versamento della 2░ rata dell'eventuale maggiorazione del 3% per effetto dell'adeguamento spontaneo agli studi di settore, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,29%

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 1░ rate con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento della 1░ rata dell'Ires relativa ai maggiori ricavi indicati nella dichiarazione dei redditi, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 1░ rate con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento della 1░ rata dell'Irap relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 1░ rate con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento della 1░ rata dell'Iva relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Adeguamento alle risultanze degli studi di settore: versamento 1░ rate con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Versamento della 1░ rata dell'eventuale maggiorazione del 3% per effetto dell'adeguamento spontaneo agli studi di settore, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo

Scambio di informazioni finanziarie ai fini fiscali tra le Istituzioni finanziarie degli Stati UE: comunicazione annuale

Comunicazione annuale, riferita all'anno precedente, delle seguenti informazioni: a) codice fiscale dell'Istituzione finanziaria italiana tenuta alla comunicazione; b) informazioni di cui all'art. 3 del D.M. 28 dicembre 2015 relative alle persone, alle entitÓ e ai conti ivi indicati, fatte salve le derogre previste dallo stesso D.M.; c) codice fiscale italiano, ove disponibile, delle persone o entitÓ richiamate nella lettera b). N.B.: Qualora a seguito delle procedure di adeguata verifica in materia fiscale di cui all'art. 2 del D.M. 28 dicembre 2015 non venga identificato alcun conto oggetto di comunicazione per l'anno di riferimento, la comunicazione annuale Ŕ effettuata nella forma di "Comunicazione di assenza dati da comunicare"