Salta al contenuto

Scadenzario Fiscale

Adempimento

Comunicazione telematica all'Anagrafe Tributaria delle operazioni di verifica periodica degli apparecchi misuratori fiscali effettuate nel trimestre solare precedente

Trasmissione dei dati identificativi delle operazioni di verificazione periodica effettuate nel trimestre solare precedente

Esercenti commercio al minuto e attività assimilate nonché agenzie di viaggio e turismo che non effettuano la liquidazione mensile ai fini Iva: Comunicazione analitica delle operazioni in contanti legate al turismo

Comunicazione dei corrispettivi relativi alle operazioni in contanti legate al turismo effettuate nell'anno 2015 dai soggetti di cui agli artt. 22 e 74-ter del D.P.R. n. 633 del 1972 nei confronti delle persone fisiche di cittadinanza diversa da quella italiana e comunque diversa da quella di uno dei Paesi dell'Unione europea ovvero dello Spazio economico europeo. N.B.: Per i soggetti di cui all'art. 22 sono escluse dalla comunicazione le operazioni attive di importo unitario inferiore a 3.000 euro, al netto dell'IVA. Per i soggetti di cui all'art. 74-ter sono esclusi dalla comunicazione le operazioni attive di importo unitario inferiore a 3.600 euro, al lordo dell'IVA.

Spesometro: comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell'imposta sul valore aggiunto

Comunicazione delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese e ricevute nel 2015. Per le sole cessioni di beni e prestazioni di servizi rese e ricevute nel 2015 per le quali non sussiste l'obbligo di emissione della fattura, la comunicazione telematica deve essere effettuata qualora l'importo unitario dell'operazione sia pari o superiore ad EUR 3.600,00, al lordo dell'Iva.

Agricoltori Esonerati: comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell'imposta sul valore aggiunto

Comunicazione delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese e ricevute nel 2015. Per le sole cessioni di beni e prestazioni di servizi rese e ricevute nel 2013 per le quali non sussiste l'obbligo di emissione della fattura, la comunicazione telematica deve essere effettuata qualora l'importo unitario dell'operazione sia pari o superiore ad EUR 3.600,00, al lordo dell'Iva.

Contribuente

Comunicazione telematica all'Anagrafe Tributaria delle operazioni di verifica periodica degli apparecchi misuratori fiscali effettuate nel trimestre solare precedente

Trasmissione dei dati identificativi delle operazioni di verificazione periodica effettuate nel trimestre solare precedente

Esercenti commercio al minuto e attività assimilate nonché agenzie di viaggio e turismo che non effettuano la liquidazione mensile ai fini Iva: Comunicazione analitica delle operazioni in contanti legate al turismo

Comunicazione dei corrispettivi relativi alle operazioni in contanti legate al turismo effettuate nell'anno 2015 dai soggetti di cui agli artt. 22 e 74-ter del D.P.R. n. 633 del 1972 nei confronti delle persone fisiche di cittadinanza diversa da quella italiana e comunque diversa da quella di uno dei Paesi dell'Unione europea ovvero dello Spazio economico europeo. N.B.: Per i soggetti di cui all'art. 22 sono escluse dalla comunicazione le operazioni attive di importo unitario inferiore a 3.000 euro, al netto dell'IVA. Per i soggetti di cui all'art. 74-ter sono esclusi dalla comunicazione le operazioni attive di importo unitario inferiore a 3.600 euro, al lordo dell'IVA.

Spesometro: comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell'imposta sul valore aggiunto

Comunicazione delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese e ricevute nel 2015. Per le sole cessioni di beni e prestazioni di servizi rese e ricevute nel 2015 per le quali non sussiste l'obbligo di emissione della fattura, la comunicazione telematica deve essere effettuata qualora l'importo unitario dell'operazione sia pari o superiore ad EUR 3.600,00, al lordo dell'Iva.

Agricoltori Esonerati: comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell'imposta sul valore aggiunto

Comunicazione delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese e ricevute nel 2015. Per le sole cessioni di beni e prestazioni di servizi rese e ricevute nel 2013 per le quali non sussiste l'obbligo di emissione della fattura, la comunicazione telematica deve essere effettuata qualora l'importo unitario dell'operazione sia pari o superiore ad EUR 3.600,00, al lordo dell'Iva.