Salta al contenuto

Scadenzario Fiscale

Adempimento

02 Maggio 2017

Chi: Lavoratori dipendenti di cui all'art. 2, comma 1, della legge 30 dicembre 2010, n. 238, che si siano trasferiti in Italia entro il 31 dicembre 2015 che intendono esercitare l'opzione per il regime speciale stabilito per i lavoratori "impatriati" dall'art. 16 del D.Lgs. n. 147/2015 che prevede una riduzione della base imponbile ai fini Irpef del 30% per l'anno d'imposta 2016 e del 50% a decorrere dal periodo di imposta 2017 e per i tre periodi successivi

Cosa: Scade il termine per esercitare l'opzione per il regime agevolativo previsto dall'art. 16 del D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 147. L'opzione Ŕ irrevocabile e consente di fruire, per il quinquennio 2016/2020, del regime speciale previsto per i lavoratori "impatriati" in alternativa all'applicazione, per il biennio 2016/2017, delle agevolazioni di cui alla legge 30 dicembre 2010, n. 238.

Modalità: L'opzione si ersercita mediante la presentazione al datore di lavoro di una richiesta scritta contenente le generalitÓ del contribuente, il suo codice fiscale, l'indicazione dell'attuale residenza in Italia risultante dal certificato di residenza, l'impegno a comunicare ogni variazione della residenza o del domicilio prima del decorso di cinque anni dalla data della prima fruizione del beneficio

Tipologie tributi:

  • Richieste/domande/Istanze

Categorie contribuenti:

  • Dipendenti, pensionati, persone fisiche non titolari di partita Iva, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori occasionali
Contribuente

02 Maggio 2017

Chi: Lavoratori dipendenti di cui all'art. 2, comma 1, della legge 30 dicembre 2010, n. 238, che si siano trasferiti in Italia entro il 31 dicembre 2015 che intendono esercitare l'opzione per il regime speciale stabilito per i lavoratori "impatriati" dall'art. 16 del D.Lgs. n. 147/2015 che prevede una riduzione della base imponbile ai fini Irpef del 30% per l'anno d'imposta 2016 e del 50% a decorrere dal periodo di imposta 2017 e per i tre periodi successivi

Cosa: Scade il termine per esercitare l'opzione per il regime agevolativo previsto dall'art. 16 del D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 147. L'opzione Ŕ irrevocabile e consente di fruire, per il quinquennio 2016/2020, del regime speciale previsto per i lavoratori "impatriati" in alternativa all'applicazione, per il biennio 2016/2017, delle agevolazioni di cui alla legge 30 dicembre 2010, n. 238.

Modalità: L'opzione si ersercita mediante la presentazione al datore di lavoro di una richiesta scritta contenente le generalitÓ del contribuente, il suo codice fiscale, l'indicazione dell'attuale residenza in Italia risultante dal certificato di residenza, l'impegno a comunicare ogni variazione della residenza o del domicilio prima del decorso di cinque anni dalla data della prima fruizione del beneficio

Tipologie tributi:

  • Richieste/domande/Istanze

Categorie contribuenti:

  • Dipendenti, pensionati, persone fisiche non titolari di partita Iva, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori occasionali