Scadenzario Fiscale

Adempimento

30 Giugno 2014

Chi: Imprese e lavoratori autonomi che, alla data del 20 maggio 2012, avevano sede legale o operativa e svolgevano attività di impresa o di lavoro autonomo in uno dei Comuni interessati dal sisma del 20 e 29 maggio 2012 e che, per effetto del sisma, hanno subito: a) la distruzione o l'inagibilità dell'azienda o dello studio professionale; b) la distruzione di attrezzature, macchinari o di impianti utilizzati per la loro attività. Possono fruire del credito d'imposta anche le imprese ubicate nei territori interessati dal sisma individuati dall'art. 1, comma 1, del D.L. n. 74/2012 per i costi relativi agli interventi di miglioramento sismico degli edifici previsti dal D.L. 74/2012

Cosa: Scade il termine per presentare all'Agenzia delle Entrate la Richiesta di attribuzione del credito d'imposta pari ai costi sostenuti negli anni 2012 e 2013 per la ricostruzione, il ripristino o la sostituzione dei beni distrutti o danneggiati nonché per la realizzazione degli interventi di miglioramente sismico degli edifici

Modalità: Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello e il software denominato "Creditosisma2012" disponibili gratuitamente sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it

Tipologie tributi:

  • Richieste/domande/Istanze

Categorie contribuenti:

  • Imprenditori artigiani e commercianti, agenti e rappresentanti di commercio, ecc.
  • Istituti di credito, Sim, altri intermediari finanziari, società fiduciarie
  • Lavoratori autonomi, professionisti titolari di partita Iva iscritti o non iscritti in albi professionali
  • Società di persone, società semplici, Snc, Sas, Studi Associati
  • Società di capitali ed enti commerciali, SpA, Srl, Soc. Cooperative, Sapa, Enti pubblici e privati diversi dalle società
Contribuente

30 Giugno 2014

Chi: Imprese e lavoratori autonomi che, alla data del 20 maggio 2012, avevano sede legale o operativa e svolgevano attività di impresa o di lavoro autonomo in uno dei Comuni interessati dal sisma del 20 e 29 maggio 2012 e che, per effetto del sisma, hanno subito: a) la distruzione o l'inagibilità dell'azienda o dello studio professionale; b) la distruzione di attrezzature, macchinari o di impianti utilizzati per la loro attività. Possono fruire del credito d'imposta anche le imprese ubicate nei territori interessati dal sisma individuati dall'art. 1, comma 1, del D.L. n. 74/2012 per i costi relativi agli interventi di miglioramento sismico degli edifici previsti dal D.L. 74/2012

Cosa: Scade il termine per presentare all'Agenzia delle Entrate la Richiesta di attribuzione del credito d'imposta pari ai costi sostenuti negli anni 2012 e 2013 per la ricostruzione, il ripristino o la sostituzione dei beni distrutti o danneggiati nonché per la realizzazione degli interventi di miglioramente sismico degli edifici

Modalità: Esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello e il software denominato "Creditosisma2012" disponibili gratuitamente sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it

Tipologie tributi:

  • Richieste/domande/Istanze

Categorie contribuenti:

  • Imprenditori artigiani e commercianti, agenti e rappresentanti di commercio, ecc.
  • Istituti di credito, Sim, altri intermediari finanziari, società fiduciarie
  • Lavoratori autonomi, professionisti titolari di partita Iva iscritti o non iscritti in albi professionali
  • Società di persone, società semplici, Snc, Sas, Studi Associati
  • Società di capitali ed enti commerciali, SpA, Srl, Soc. Cooperative, Sapa, Enti pubblici e privati diversi dalle società