Scadenzario Fiscale

Adempimento

30 Novembre 2018

Chi: Persone fisiche fiscalmente residenti in Italia che in precedenza siano state fiscalmente residenti all'estero e iscritte all'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (AIRE) o che abbiano prestato la propria attività lavorativa in via continuativa all'estero in zona di frontiera o in Paesi limitrofi, per sanare le violazioni degli obblighi di monitoraggio fiscale nonché degli obblighi dichiarativi ai fini delle imposte sui redditi (Irpef, relative addizionali regionali e comunali ed imposte sostitutive dell'Irpef) e/o dell'IVAFE relative alle attività depositate ed alle somme detenute sui conti correnti e sui libretti di risparmio all'estero alla data del 6 dicembre 2017, se derivanti da redditi di lavoro dipendente o autonomo svolto all'estero o dalla vendita di immobili detenuti nello stato estero di prestazione della propria attività lavorativa

Cosa: Versamento della terza rata di quanto dovuto a titolo di imposte, sanzioni e interessi in base alla "Richiesta di accesso alla procedura di regolarizzazione delle attività depositate e delle somme detenute all'estero" ai sensi dell'art. 5-septiesdel D.L. 148/2017, maggiorata di un importo a titolo di interessi calcolato al saggio legale attualmente in vigore e pari allo 0,3% annuo (cfr. D.M. 13 dicembre 2017)

Modalità: Modello "F24 versamenti con elementi identificativi" (F24 ELIDE). I titolari di partita IVA devono pagare necessariamente con modalità telematiche; i non titolari di partita Iva possono pagare con modalità telematiche oppure presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione

Codici Tributo:

  • 8080 - Versamento delle imposte, sanzioni ed interessi ai fini della regolarizzazione delle attività depositate e delle somme detenute all'estero - art. 5-septies del D.L. 148/2017

Tipologie tributi:

  • altro

Categorie contribuenti:

  • Dipendenti, pensionati, persone fisiche non titolari di partita Iva, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori occasionali
Contribuente

30 Novembre 2018

Chi: Persone fisiche fiscalmente residenti in Italia che in precedenza siano state fiscalmente residenti all'estero e iscritte all'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (AIRE) o che abbiano prestato la propria attività lavorativa in via continuativa all'estero in zona di frontiera o in Paesi limitrofi, per sanare le violazioni degli obblighi di monitoraggio fiscale nonché degli obblighi dichiarativi ai fini delle imposte sui redditi (Irpef, relative addizionali regionali e comunali ed imposte sostitutive dell'Irpef) e/o dell'IVAFE relative alle attività depositate ed alle somme detenute sui conti correnti e sui libretti di risparmio all'estero alla data del 6 dicembre 2017, se derivanti da redditi di lavoro dipendente o autonomo svolto all'estero o dalla vendita di immobili detenuti nello stato estero di prestazione della propria attività lavorativa

Cosa: Versamento della terza rata di quanto dovuto a titolo di imposte, sanzioni e interessi in base alla "Richiesta di accesso alla procedura di regolarizzazione delle attività depositate e delle somme detenute all'estero" ai sensi dell'art. 5-septiesdel D.L. 148/2017, maggiorata di un importo a titolo di interessi calcolato al saggio legale attualmente in vigore e pari allo 0,3% annuo (cfr. D.M. 13 dicembre 2017)

Modalità: Modello "F24 versamenti con elementi identificativi" (F24 ELIDE). I titolari di partita IVA devono pagare necessariamente con modalità telematiche; i non titolari di partita Iva possono pagare con modalità telematiche oppure presso Banche, Agenzie Postali, Agenti della riscossione

Codici Tributo:

  • 8080 - Versamento delle imposte, sanzioni ed interessi ai fini della regolarizzazione delle attività depositate e delle somme detenute all'estero - art. 5-septies del D.L. 148/2017

Tipologie tributi:

  • altro

Categorie contribuenti:

  • Dipendenti, pensionati, persone fisiche non titolari di partita Iva, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori occasionali