Scadenzario Fiscale

Adempimento

31 Maggio 2019

Chi: Contribuenti che intendono avvalersi della definizione agevolata dei processi verbali di constatazione prevista dall'art. 1 del D.L. n. 119 del 2018.

Cosa: Presentazione della dichiarazione integrativa relativa allo specifico periodo d'imposta che intende definire ovvero più dichiarazioni nel caso in cui per lo stesso periodo d'imposta sia prevista la presentazione autonoma di una singola dichiarazione per ciascun tributo. Per il perfezionamento della definizione agevolata è necessario il versamento delle imposte autoliquidate nelle dichiarazioni presentate e/o il riversamento del credito indebitamente compensato, senza applicazione di sanzioni e interessi

Modalità: Per la presentazione della dichiarazione o delle dichiarazioni il contribuente deve attenersi alle ordinarie modalità di presentazione previste per il periodo d'imposta oggetto di definizione agevolata. Il pagamento deve essere effettuato con modello F24, che deve essere compilato seguendo attentamente le istruzioni contenute nella Risoluzione n. 8/E del 23 gennaio 2019

Codici Tributo:

  • I codici tributo sono elencati nella Risoluzione n. 8/E del 23 gennaio 2019 (pubblicata sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it) e sono distinti in funzione dei tributi da regolarizzare

Tipologie tributi:

  • Richieste/domande/Istanze

Categorie contribuenti:

  • Altri soggetti
  • Imprenditori artigiani e commercianti, agenti e rappresentanti di commercio, ecc.
  • Lavoratori autonomi, professionisti titolari di partita Iva iscritti o non iscritti in albi professionali
  • Società di persone, società semplici, Snc, Sas, Studi Associati
  • Società di capitali ed enti commerciali, SpA, Srl, Soc. Cooperative, Sapa, Enti pubblici e privati diversi dalle società
  • Istituti di credito, Sim, altri intermediari finanziari, società fiduciarie
  • Dipendenti, pensionati, persone fisiche non titolari di partita Iva, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori occasionali
  • Enti che non svolgono attività commerciali
  • Organi e amministrazioni dello Stato
Contribuente

31 Maggio 2019

Chi: Contribuenti che intendono avvalersi della definizione agevolata dei processi verbali di constatazione prevista dall'art. 1 del D.L. n. 119 del 2018.

Cosa: Presentazione della dichiarazione integrativa relativa allo specifico periodo d'imposta che intende definire ovvero più dichiarazioni nel caso in cui per lo stesso periodo d'imposta sia prevista la presentazione autonoma di una singola dichiarazione per ciascun tributo. Per il perfezionamento della definizione agevolata è necessario il versamento delle imposte autoliquidate nelle dichiarazioni presentate e/o il riversamento del credito indebitamente compensato, senza applicazione di sanzioni e interessi

Modalità: Per la presentazione della dichiarazione o delle dichiarazioni il contribuente deve attenersi alle ordinarie modalità di presentazione previste per il periodo d'imposta oggetto di definizione agevolata. Il pagamento deve essere effettuato con modello F24, che deve essere compilato seguendo attentamente le istruzioni contenute nella Risoluzione n. 8/E del 23 gennaio 2019

Codici Tributo:

  • I codici tributo sono elencati nella Risoluzione n. 8/E del 23 gennaio 2019 (pubblicata sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it) e sono distinti in funzione dei tributi da regolarizzare

Tipologie tributi:

  • Richieste/domande/Istanze

Categorie contribuenti:

  • Altri soggetti
  • Imprenditori artigiani e commercianti, agenti e rappresentanti di commercio, ecc.
  • Lavoratori autonomi, professionisti titolari di partita Iva iscritti o non iscritti in albi professionali
  • Società di persone, società semplici, Snc, Sas, Studi Associati
  • Società di capitali ed enti commerciali, SpA, Srl, Soc. Cooperative, Sapa, Enti pubblici e privati diversi dalle società
  • Istituti di credito, Sim, altri intermediari finanziari, società fiduciarie
  • Dipendenti, pensionati, persone fisiche non titolari di partita Iva, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori occasionali
  • Enti che non svolgono attività commerciali
  • Organi e amministrazioni dello Stato