Scadenzario Fiscale

Adempimento

02 Dicembre 2019

Chi: Imprenditori individuali che alla data del 31 ottobre 2018 possiedono beni immobili strumentali di cui all'art. 43, comma 2, del D.P.R. n. 917/1986 che intendono optare per l'estromissione dei detti beni dal patrimonio dell'impresa, con effetto dal 1° gennaio 2019, pagando l'imposta sostitutiva nella misura dell'8% della differenza tra il valore normale di tali beni ed il relativo valore fiscalmente riconosciuto prevista dall'art. 1, comma 66, della legge n. 145/2018 che richiama l'art. 1, comma 121, della legge n. 208/2015

Cosa: Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti delle imposte non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) nel 2018, maggiorate degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura indicata dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472/1997 (c.d. ravvedimento annuale)

Modalità: Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel) oppure tramite intermediario abilitato. I non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione solo quando devono versare, senza utilizzo di crediti in compensazione, somme per un importo totale pari o inferiore a 1000,00 euro oppure quando devono pagare F24 precompilati dall'ente impositore N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo

Codici Tributo:

  • 1989 - Interessi sul ravvedimento - Irpef
  • 1994 - Interessi sul ravvedimento - Addizionale regionale
  • 1998 - Interessi sul ravvedimento - Addizionale Comunale all'Irpef - Autotassazione - art. 13 del D.lgs. N. 472 del 18/12/1997
  • 8901 - Sanzione pecuniaria Irpef
  • 8902 - Sanzione pecuniaria addizionale regionale Irpef
  • 8926 - Sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef

Tipologie tributi:

  • Ravvedimento

Categorie contribuenti:

  • Lavoratori autonomi, professionisti titolari di partita Iva iscritti o non iscritti in albi professionali
  • Dipendenti, pensionati, persone fisiche non titolari di partita Iva, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori occasionali
  • Imprenditori artigiani e commercianti, agenti e rappresentanti di commercio, ecc.
Contribuente

02 Dicembre 2019

Chi: Imprenditori individuali che alla data del 31 ottobre 2018 possiedono beni immobili strumentali di cui all'art. 43, comma 2, del D.P.R. n. 917/1986 che intendono optare per l'estromissione dei detti beni dal patrimonio dell'impresa, con effetto dal 1° gennaio 2019, pagando l'imposta sostitutiva nella misura dell'8% della differenza tra il valore normale di tali beni ed il relativo valore fiscalmente riconosciuto prevista dall'art. 1, comma 66, della legge n. 145/2018 che richiama l'art. 1, comma 121, della legge n. 208/2015

Cosa: Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti delle imposte non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) nel 2018, maggiorate degli interessi legali e della sanzione ridotta nella misura indicata dall'art. 13 del D.Lgs. n. 472/1997 (c.d. ravvedimento annuale)

Modalità: Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel) oppure tramite intermediario abilitato. I non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione solo quando devono versare, senza utilizzo di crediti in compensazione, somme per un importo totale pari o inferiore a 1000,00 euro oppure quando devono pagare F24 precompilati dall'ente impositore N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo

Codici Tributo:

  • 1989 - Interessi sul ravvedimento - Irpef
  • 1994 - Interessi sul ravvedimento - Addizionale regionale
  • 1998 - Interessi sul ravvedimento - Addizionale Comunale all'Irpef - Autotassazione - art. 13 del D.lgs. N. 472 del 18/12/1997
  • 8901 - Sanzione pecuniaria Irpef
  • 8902 - Sanzione pecuniaria addizionale regionale Irpef
  • 8926 - Sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef

Tipologie tributi:

  • Ravvedimento

Categorie contribuenti:

  • Lavoratori autonomi, professionisti titolari di partita Iva iscritti o non iscritti in albi professionali
  • Dipendenti, pensionati, persone fisiche non titolari di partita Iva, collaboratori coordinati e continuativi, lavoratori occasionali
  • Imprenditori artigiani e commercianti, agenti e rappresentanti di commercio, ecc.